Grecia: vince Tsipras, oggi giurerà come primo ministro

A cura di: Giuseppe Catapano

tsipras_vittoria_infoAlexis Tsipras esce vincitore dalle urne in Grecia. I risultati praticamente definitivi del voto assegnano 145 deputati al partito Syriza, grazie al bonus di 50 deputati al primo partito, e 10 agli alleati del partito nazional conservatore Greci Indipendenti di Panos Kammenos. I due partiti, che torneranno assieme al governo, hanno dunque una maggioranza di 155 seggi sui 300 del Parlamento di Atene.

Secondo i risultati ufficiali relativi al 99,53% dei seggi, diffusi dal ministero degli Interni ellenico, Syriza ha ottenuto il 35,47% (145 seggi), i conservatori di Nuova Democrazia il 28,09% (75 seggi), i neonazisti dl Alba Dorata il 6,99% (18 seggi), i socialisti del Pasok alleati al partito di sinistra Dimar il 6,28% (17 seggi), i comunisti del Kke il 5,55% (15 seggi), il partito di centro sinistra To Potami il 4,09% (11 seggi), Anel il 3,69% (10 seggi) e l’Unione Centrista il 3,43% (9 seggi).

Il partito Unione Popolare formato dai dissidenti di Syriza ha ottenuto il 2,86%, sotto la soglia di sbarramento del 3%, e rimane quindi fuori dal Parlamento. Preoccupa il dato sull’affluenza al voto che si attesta al 55,4%, in calo rispetto al 63,6% del gennaio scorso.

Tsipras sarà ricevuto dal presidente greco Prokopis Pavlopoulos, che gli conferirà il mandato per formare il nuovo governo, questa sera alle 20 ora locale (le 19 in Italia). Lo riferisce l’agenzia stampa greca Ana-Mpa. Avendo già ricevuto l’appoggio di Panos Kammenos, leader del partito Greci indipendenti (Anel), Tsipras dispone della maggioranza necessaria per formare il governo e potrà prestare giuramento già oggi. Domani sera è previsto il giuramento dei ministri. Secondo fonti citate dall’agenzia greca, Tsipras riceverà Kammenos nel primo pomeriggio nella sede di Syriza.

La priorità del nuovo governo di Tsipras sarà l’impegno per la rinegoziazione del debito greco, ha detto il leader di Syriza parlando con i giornalisti dopo la vittoria elettorale, secondo quanto riferisce l’agenzia stampa ellenica Ana. Tsipras, che formerà nuovamente un governo con gli alleati del partito dei Greci indipendenti (Anel), ha sottolineato come il risultato elettorale sia un messaggio di stabilità verso l’Europa, per un esecutivo che durerà per un mandato di quattro anni.

Nella sua battaglia per la rinegoziazione del debito, il leader di Syriza ha chiesto il sostegno di tutti i leader politici. La sua idea è di formare un Consiglio per le questioni europee (sul modello dell’esistente consiglio per gli affari esteri), al quale potranno partecipare anche altri partiti con proposte e informazioni. L’appello è chiaramente rivolto ai partiti europeisti che siederanno all’opposizione – Nuova Democrazia, Pasok e To Potami – i quali avevano votato in Parlamento a favore dell’intesa raggiunta con i creditori europei per un nuovo prestito da 86 miliardi di euro.

Mercoledì parteciperà al Consiglio Europeo sui migranti, dove rappresenterà anche Cipro, su richiesta del presidente cipriota Nicos Anastasiades che si trova negli Stati Uniti. Domenica Tsipras sarà invece all’Assemblea Generale dell’Onu, a margine della quale incontrerà il presidente americano Barack Obama.

Il presidente del Consiglio Matteo Renzi si è congratulato direttamente ieri sera con Tsipras per il suo successo elettorale in Grecia. Lo rendono noto fonti di Palazzo Chigi. Renzi e Tsipras erano stati in contatto nei giorni precedenti al voto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: