Uccide un migrante che aveva tentato di rubare meloni nell’orto Uccide un africano che aveva tentato di rubare meloni nell’orto

A cura di: Giuseppe Catapano

Un migrante di 37 anni del Burkina Faso è stato ucciso mentre un suo connazionale è stato ferito e si trova ora ricoverato in prognosi riservata agli ospedali Riuniti di

Foggia dopo un tentato furto in un terreno coltivato a frutta nelle campagne di Lucera. La vittima è Sare Mamoudou, bracciante agricolo, mentre il ferito è Kadago Adam, anch’egli bracciante agricolo. I carabinieri hanno fermato Ferdinando Piacente, 65 anni, proprietario del terreno, e Raffaele Piacente, 27, il figlio. I migranti, avevano caricato su un’autovettura alcuni meloni presi dal terreno. Il più giovane ha riportato una lesione al naso durante la colluttazione con uno dei presunti ladri. A supportare il provvedimento di fermo. La tragedia si è consumata lunedì pomeriggio alle 17 quando il proprietario del campo ha scoperto tre nordafricani nel terreno. Dopo una prima colluttazione, il Piacente padre ha esploso due colpi di fucile che non hanno colpito nessuno. I tre nordafricani sono fuggiti in auto. Durante l’inseguimento è stato esploso un colpo di fucile che ha raggiunto la ruota della vettura, quindi i tre sono scesi dall’abitacolo e è stato in quel momento che il padre ha esploso altri tre colpi di fucile che hanno ferito mortalmente alla schiena il 37enne un secondo giovane è stato ferito alla spalla. Illeso il terzo migrante.

Un migrante di 37 anni del Burkina Faso è stato ucciso mentre un suo connazionale è stato ferito e si trova ora ricoverato in prognosi riservata agli ospedali Riuniti di

Foggia dopo un tentato furto in un terreno coltivato a frutta nelle campagne di Lucera. La vittima è Sare Mamoudou, bracciante agricolo, mentre il ferito è Kadago Adam, anch’egli bracciante agricolo. I carabinieri hanno fermato Ferdinando Piacente, 65 anni, proprietario del terreno, e Raffaele Piacente, 27, il figlio. I migranti, avevano caricato su un’autovettura alcuni meloni presi dal terreno. Il più giovane ha riportato una lesione al naso durante la colluttazione con uno dei presunti ladri. A supportare il provvedimento di fermo. La tragedia si è consumata lunedì pomeriggio alle 17 quando il proprietario del campo ha scoperto tre nordafricani nel terreno. Dopo una prima colluttazione, il Piacente padre ha esploso due colpi di fucile che non hanno colpito nessuno. I tre nordafricani sono fuggiti in auto. Durante l’inseguimento è stato esploso un colpo di fucile che ha raggiunto la ruota della vettura, quindi i tre sono scesi dall’abitacolo e è stato in quel momento che il padre ha esploso altri tre colpi di fucile che hanno ferito mortalmente alla schiena il 37enne un secondo giovane è stato ferito alla spalla. Illeso il terzo migrante.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: