Legge Fornero e tutela degli esodati: sit in davanti alla Prefettura

A cura di: Giuseppe Catapano

giucatap150NAPOLI – La modifica della legge Fornero e la salvaguardia degli esodati: è quanto chiedono Cgil, Cisl e Uil che oggi hanno organizzato un presidio davanti la sede della Prefettura di Napoli.
«È necessario abbassare l’età di accesso alla pensione, reintroducendo la flessibilità in uscita in modo da favorire lo sblocco del turn over e l’assunzione delle più giovani generazioni», affermano i vertici delle segreterie provinciali e regionali di Cgil, Cisl e Uil di Napoli e Campania.

«Sono decisioni che non si possono più rinviare, – aggiungono – come quella che riguarda gli esodati che non hanno più il posto di lavoro e sono lontani dalla pensione, vivendo in un insopportabile limbo».

L’iniziativa di oggi – sottolinea una nota – è stata organizzata su tutto il territorio nazionale e le camere sindacali dei sindacati di Cgil, Cisl e Uil di Napoli e Campania erano insieme a tutte le categorie. Una delegazione dei rappresentanti dei tre sindacati ha poi incontrato i rappresentanti della Prefettura per far arrivare il proprio appello e grido d’allarme al Governo Renzi, soprattutto in vista dell’approvazione della Legge di Stabilità.

«Giovedì, 15 ottobre, infatti, – conclude una nota – dicono i sindacalisti di Cgil, Cisl e Uil, il Consiglio dei Ministri varerà la Legge di Stabilità e noi ci aspettiamo risposte più concrete».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: