Nuove eclatanti rivelazioni sull’abbattimento del volo 7K9268 Kogalymavia nei cieli del Sinai

airbus 4Benchè i media non ne parlino Il giallo dell’airbus russo abbattuto sui cieli del Sinai si complica e di molto.

Dalle ultime informazioni si apprende che non è vero che i russi non sapessero nulla circa le cause del disastro che ha colpito l’Airbus con 224 loro connazionali a bordo.

Già dall mese di agosto 2015, i russi erano al corrente che un aereo britannico della compagnia inglese Thomas Airways che viaggiava con 189 persone a bordo  si era avvicinato a Sharme  e Sheikh ed era stato “manipolato elettronicamente” dall’esterno. Dopo di che gli era stato sparato contro un missile terra-aria in fase di atterraggio allo scopo di abbatterlo. Il pilota era stato in grado di effettuare una manovra diversiva e il missile lo aveva mancato per soli 1000 piedi. .

airbus 1Inoltre sulla base dei dati satellitari in loro possesso i russi quasi immediatamente dopo il disastro hanno accertato che il volo 9268,  era stato abbattuto da un missile e non da una bomba. Il missile è uno Starburst un missile di fabbricazione britannica terra-aria, dopo che l’aereo era stato “ingannato e costretto” a scendere di quota ad una altitudine inferiore, in quanto gli erano state notificate “false comunicazioni / elettroniche” sull’altezza. 

airbus 2 Ma c’è di più! Una squadra” delle Forze Speciali russe che opera in Siria dopo il tentativo di abbattere il volo dellaThomas Airways nel mese di agosto, era stata in grado di individuare la Base utilizzata per “manipolare e ingannare” quel volo sul Sinai e aveva catturato i suoi due operatori, che sono stati identificati come,titolari di passaporti americani. Essi hanno sostenuto di lavorare per le Nazioni Unite, Ma l’affermazione  è stata smentita dalle stesse Nazioni Unite.

airbus 3Quindi i servizi segreti russi russi sono stati in grado di determinare che il missile sparato contro il volo Thomas Airways, e il missile che ha distrutto spaccandolo in due il Volo 9268 sono dello stesso tipo Pertanto l’abbattimento del volo dell’Airbus è stato un atto di terrorismo commesso da un gruppo terroristico dello Stato Islamico noto come Ansar Bait al-Maqdis (Stato islamico del Sinai o Wilayat al Sinai) collaborato da soggetti americani  Nel loro ormai costante e plurismascherato doppio gioco i funzionari Usa avevano  avvertito che “non si trattava di un equipaggio jihadista qualsiasi run-of-the-mill, ma di uno dei gruppi affiliati all’ ISIS tra i più attivi e più potenti“.e – aggiungiamo noi – meglio armati.

I russi sanno anche che questo gruppo terroristico è sostenuto sotto il profilo finanziario dall’Arabia Saudita che ha procurato loro gli Starburst i missili antiaereo portatili, venduti ai sauditi dalla società britannica Thales Air Defence  nell’ambito di un contratto firmato nel 2007..

In effetti nel video postato dall’Isis nella Rete, l’aereo si vede nitidamente, segno che volava a un’altezza di molto inferiore ai 9.500 metri. Inoltre al momento,dell’impatto la visuale dell’aereo viene spostata a sinistra di modo che non si può distinguere se l’esplosione è stata provocata da un missile o da una bomba.

Mikhail LesinE qui anche Putin ha commesso un errore. Perché a causa delle “sconvolgenti implicazioni” delle informazioni ricevute , aveva pensato di  inviare a Waschinton Mikhail Lesin suo emissario personale per trattare direttamente con i massimi funzionari dell’Intelligence degli Stati le “circostanze e i fatti” che circondano l’abbattimento del volo 9268 in Egitto.

Ma secondo il blog “Informare per restiere” Mikhail Lesin nell’ultimo dispaccio inviato a Mosca prima della scomparsa aveva riferito che aveva trovato i funzionari americani particolarmente aggressivi tanto da minacciarlo pesantemente nel caso in cui  Mosca avesse continuato a trattenere i due “contractors” americani  catturati in Yemen.

Dopo di che Mikhail Lesin  è morto. Ma ovviamente non di infarto, come è stato detto, ma di brutale assassinio politico.

Dei risultati dell’autopsia non sa niente nessuno. E comunque – come si dice – tante coincidenze fanno una prova.

Peraltro i russi si apettavano qualche grave attentato in loro danno. Infatti il giorno prima dell’abbattimento dell’Airbus il presidente Putin aveva convocato il supremo consiglio nazionale e aveva ordinato il rafforzamento della sicurezza di tutte le testate nucleari del paese e di tutte le postazioni di approvigionamento energetico.

Dopo l’apprendimento della morte di Mikhail Lesin, Putin ha ordinato che tutti i “negoziati” con gli Stati Uniti siano sospesi e ha ulteriormente ordinato di portare nel territorio della Federazione russa i due americani catturati in Yemen e trattenuti in Egitto o in Siria per avere un più dettagliato rapporto.

Sulla base degli ulteriori ” interrogatori” resi da questi americani  dopo il loro arrivo a Mosca, la SVR ha accertato che essi avevano passaporti degli Stati Uniti ed erano dipendenti della società privata di mercenari statunitensi Academi, (Blackwater, e XE). A nulla è servito dichiararsi come cittadini della Colombia.

Anche da altre informazioni questi mercenari della Blackwater erano stati segnalati come soldati colombiani. E’ vero che nel corso dei prossimi mesi,più di 800 militari colombiani entreranno a Sana, Yemen, per sostenere gli scontri offensivi dei sauditi, e  sostenere gli alleati sauditi che combattono in Yemen ma dalla Colombia non è arrivata alcuna avanguardia.

Per quanto riguarda l’associazione di questi due mercenari della CIA catturati, la relazione conclude, di attendere ulteriore approfondimenti ed “esami di conferma“, cosa che molti analisti ritengono sia solo una questione di tempo.

Quindi l’attentato contro l’Airbus è più un’iniziativa della Cia americana che degli jiadisti, i quali, alla fine , hanno solo eseguito ordini superiori.

Questo significa che i dirigenti USA hanno completamente perso la testa. La CIA che uccide 200 civili, dove vorrebbe arrivare? In Russia ci sono circa 145 milioni di abitanti. Persino se la Cia abbattesse tutti gli aerei russi di linea, cosa avrebbe risolto? Nulla! Si tratta quindi solo di una “vendetta” indirizzata contro Il Presidente Putin, il quale è rimasto molto toccato dall’esecuzione del suo migliore consigliere dei media, Mikhail Lesin e contro i civili russi in pieno stile ISIS a conferma che ISIS e CIA sono alla fine la stessa cosa,  ma che sicuramente aggraverà l’isolamento degli USA dai russi dai cinesi e ora anche dai tedeschi, forse dai britannici, sicuramente dagli israeliani. E’ notizia dell’ultima ora che anche Nethaniau non vuol più dialogare con Obama. Gli Usa si stanno mettendo nelle stesse condizioni dei nazisti prima della seconda guerra mondiale. E il fatto non coinvilge solo il presidente Obama il quale si sta dimostranmdo il più imbecille e il più criminale presidente che la storia degli Stati Uniti ricordi ma come per un contagio tutta la massima dirigenza poitica americana perché ad una settimana dall’inizio delle operazioni militari russe in Siria la NATO il segretario della Difesa Ash Carter si affrettò ad avvisare che la Russia avrebbe pagato molto in termini di perdite umane le conseguenze di avere iniziato le operazioni di guerra in Siria senza preventivo consenso degli Stati Uniti. Una dichiarazione molto strana se si considera il pochissimo personale militare che la Russia ha finora impiegato in Siria Ma oggi quelle parole, alla luce dell’abbattimento del volo 7K9268 Kogalymavia e dell’omicidio di Mikhail Lesin sembrano essere molto più chiare..

Michele Imperio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: