Concluso il restauro del Duomo di Napoli, si potrà passeggiare sul tetto

A cura di: Giuseppe Catapano

vista aereaNAPOLI – Conclusi i lavori di restauro del Duomo di Napoli. Realizzati dal Comune e dalla Soprintendenza alle Belle Arti nell’ambito del Grande progetto centro storico di Napoli Unesco, sono costati 2 milioni e 200mila euro di fondi europei. Un lavoro durato oltre un anno che hanno reso possibile la restituzione all’antica bellezza di molti spazi interni del Duomo come la cappella del Tesoro Vecchio che, un tempo, custodiva le reliquie di San Gennaro, patrono della città.

La grande novità dopo la ristrutturazione è la realizzazione di una passeggiata sul tetto del Duomo. Da un’altezza di 40 metri si potranno ammirare, a 360 gradi, le bellezze del capoluogo campano: dal mare, alla collina di Capodimonte passando per i vicoli e le cupole del centro storico all’altezza di Castel Sant’Elmo, ma anche il Vesuvio, Capri e la Penisola Sorrentina.

Oltre alla passeggiata aerea, con vista sul centro antico, altri importanti interventi di recupero hanno riguardato la cappella Seripando, il Succorpo del Malvito e la cripta ipogea che ospita le sepolture di molti cardinali napoletani oltre a diverse opere d’arte, tra cui affreschi, sculture e oggetti d’arredo. Per la prima volta turisti e visitatori potranno ammirare la Congrega di Santa Restituta dei Neri, ma anche i sottotetti di abside, navata e transetto.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: