Napoli, omogeneizzati scaduti al supermercato, scatta l’allerta: bimbo di 19 mesi in ospedale

A cura di: Giuseppe Catapano

giucatap586Regolarmente in vendita al supermercato anche se erano scaduti. Decine di omogeneizzati sono stati ritirati da un esercizio commerciale di Possillipo, a Napoli, dopo che un bimbo di 19 mesi è rimasto gravemente intossicato.
A denunciare l’accaduto è Napoli Today che raccoglie le testimonianze della mamma.
La donna, non facendo caso alla data di scadenza, convinta che un prodotto appena acquistato non potesse già essere scaduto, ha dato da mangiare al suo bambino, notando però, dopo qualche ora, l’insorgere di febbre, vomito e diarrea.

Una volta in ospedale i medici hanno confermato che quella del bambino era una grave intossicazione alimentare, così è scattata la denuncia. Gli agenti hanno provveduto al sequestro della merce scaduta, che sarà portata in un laboratorio della Asl Napoli 1 per essere analizzata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: