Primarie Pd, Bassolino al teatro Sannazaro «Non smetto di combattere per Napoli»

A cura di: Giuseppe Catapano

NAPOLI – «Non smetterò di combattere per Napoli perché ho lo spirito di un ragazzo di 18 anni». Così Antonio Bassolino, candidato Pd alla poltrona di sindaco di Napoli si è rivolto al pubblico del teatro Sannazaro. Dopo la prima uscita da candidato alle primarie del Pd per la corsa a sindaco in quel di San Giovanni a Teduccio e dopo l’ufficializzazione della candidatura alla Fondazione Chiaromonte, in via Toledo, oggi, alle 16:00 l’incontro con i suoi sostenitori al teatro Sannazaro in via Chiaia.

In un teatro pienissimo Bassolino ha dichiarato «Più che contro l’attuale sindaco lavorerò per andare oltre quest’esperienza. Se il sindaco in carica avesse fatto bene in questi cinque anni – ha proseguito – non mi sarei impegnato nuovamente per Napoli. Se fino a qualche mese fa avessi visto, anche nel mio partito, qualcuno pronto a scendere in campo, non mi sarei candidato. La battaglia è dura e si svolge pure in difficili condizioni atmosferiche. Il primo cittadino in carica parte in vantaggio. Ma nelle elezioni dirette si vota la persona, la sua storia».

Poi in riferimento alla vicenda Quarto l’ex primo cittadino di Napoli ed ex presidente della Regione Campania ha detto «non bisogna fare a gara a chi getta più fango. Quanto successo deve essere un campanello d’allarme per tutti».

Sul palco oltre a Bassolino anche Claudio Fava, vicepresidente dell’Antimafia e deputato di Sel.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: