Minzolini: “Io condannato, Rai ipocrita”

A cura di: Giuseppe Catapano

giucatap793«Questa è una sentenza che rispetto, ma ingiusta e persecutoria»: sono le parole del senatore di Forza Italia Augusto Minzolini, all’epoca direttore del Tg1, dopo la pubblicazione delle motivazioni del pronunciamento della Sesta Sezione penale della Cassazione. La Corte ha spiegato perché, il 12 novembre scorso, ha confermato la condanna a 2 anni e mezzo per peculato inflitta della Corte d’Appello di Roma. Minzolini risulta così colpevole di una «sistematica violazione» delle regole aziendali, mediante «l’utilizzo pressoché quotidiano (anche nei giorni festivi e durante periodi di vacanza) della carta di credito», anche perché il direttore di un telegiornale Rai è «un incaricato di pubblico servizio, a prescindere dalla natura privata di tale società».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: