Tribunale di Matera un Giudice accoglie le richieste di un Giovane avvocato di Nola

Anomalie bancarie, croce di tante famiglie alla ricerca del consulente e/o dell’avvocato preparato in materia bancaria .

Il diritto bancario ,attuale, se ne parla tanto , tanti statistici che urlano le attività peritali quasi come un semplice conto da calcolatrice; il vero lavoro consiste nell’esame documentale ,nella più corretta strategia per esercitare la difesa del diritto a recuperare somme ingiustamente pagate e/o pretese dalle banche in un clima che la fanno da padrone. Anomalie bancarie, normativa in continua evoluzione, giurisprudenza in continuo cambio di orientamento, non sempre è facile coinvolgere l’interessamento degli addetti ai lavori.

Come ripete l’autore del libro “Banche & anomalie” bisogna incappare nel Giudice che ci regala la sua attenzione.

E’ il caso del Tribunale di Matera , grazie al prezioso lavoro dell’avv. Francesca Pizza del Foro di Nola (per il cliente ) il Giudice Antonio Marturano accogliendo le istanze dell’avv. Francesca Pizza ha ammesso la Consulenza Tecnico.-contabile formulando trall’altro i seguenti quesiti:

-Calcolare al momento della pattuizione contrattuale il tasso effettivamente applicato in contratto………………………

-Accertare se il contratto contenga una pattuizione che preveda espressamente che gli interessi moratori vengono computati sull’intero importo delle rate scadute,comprensivo degli interessi convenzionali in esse conglobati,e/o sull’intero importo del debito residuo ala data della risoluzione del contratto,parimenti comprensivo degli interessi convenzionali in esso conglobati

Il Giudice Antonio Martorano del Tribunale di Matera nel Proc.n.250/015 dedicando la sua attenzione all’udienza del 28/10/2015 ,ascoltando la rappresentazione motivazionale in fatto ed in diritto dell’Avv. Pizza per conto della sua cliente che si è vista costretta a costituirsi in Giudizio contro la Banca per veder garantiti i propri diritti, vista la mancata partecipazione della banca all’incontro di Media Conciliazione, ormai diffusa abitudine delle banche non presenziare ,ha sciolto la riserva il 11/02/2016.

La nostra redazione ha raggiunto (telefonicamente) l’avvocato Pizza Francesca , che ha dimostrato la sua soddisfazione per il risultato raggiunto, confermando di confidare nelle attività dei Giudici, che devono essere messi nelle condizioni di lavorare in collaborazione con la società civile in un ambiente selettivamente più professionale. L’avvocato Pizza precisava che il lavoro svolto presso il Tribunale di Matera , ha richiesto una preliminare valutazione della documentazione , un esame documentale che si è tradotto in un colloquio di alto profilo professionale con il Giudice Antonio Marturano inducendo lo stesso ad una riserva per lungo periodo , al fine di tradurre tutte le istanze dell’avv.Francesca Pizza in quesiti per il Consulente Tecnico D’ufficio.

L’avvocato Pizza Francesca , giovane professionista del Foro di Nola in provincia di Napoli,specializzata nel contenzioso Bancario, patrocina le sue attività in diversi Tribunali in Italia , avendo già raggiunto dei risultati soddisfacenti, riuscendo a tradurre le sue istanze in argomenti di trattative e recupero delle somme ingiustamente pretese/pagate dal cliente, non per ultimo un caso di un leasing immobiliare traslativo preso il Tribunale di Bolzano dove una nota compagnia Bancaria (grazie alle attività a difesa per il cliente da parte dell’avv. Francesca Pizza) si è vista revocare la concessione della Provvisoria esecuzione per un decreto ingiuntivo concesso su presunte rate insolute e per il prosieguo valutata la natura traslativa, trasformando il presunto debitore in un certo creditore……..

Quello che conta,non è tanto disporre fin dall’inizio di tutte le risposte, ma saper lavorare intorno alla visione iniziale, senza aver mai paura di rimettere tutto in discussione e imparando dagli errori commessi, rivolgendosi a professionisti che fanno della loro lavoro una missione .

A cura

Avv. Michele Imperio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: