Atene: le riforme arrivano in Parlamento

A cura di: Giuseppe Catapano

giucatap482Riguardano pensioni e imposte sui redditi. Secondo il ministro delle Finanze Tsakalotos è vicino l’accordo con i creditori. In gioco aiuti per 5 miliardi

Il governo greco sottoporrà le riforme delle pensioni e delle imposte sui reddito la settimana prossima. Lo ha annunciato il ministro delle Finanze Euclid Tsakalotos. Si tratta delle riforme più importanti tra quelle volute dai creditori internazionali di Atene.

Secondo Euclidis è vicina un accordo con Fondo monetario, Bce e Unione europea. In caso di accordo, e di approvazione delle riforme da parte del Parlamento greco, sarebbero sbloccati aiuti per 5 miliardi di euro. Ad Atene occorrono entro luglio 3,5 miliardi per rimborsare i debiti in scadenza.

“La Grecia è molto vicina a un accordo con le istituzioni. Le decisioni definitive saranno prese entro il 22 aprile o al più tardi il 26 aprile”, ha precisato Tsakalotos.

Secondo la portavoce del governo ellenico, Olga Gerovasili, la Grecia rispetterà alla lettera i target previsti dall’accordo del luglio 2015, e si aspetta che i tutte le parti coinvolte facciano lo stesso.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: