Palestinese investe tre soldati israeliani e viene ucciso

A cura di: Giuseppe Catapano

giucatap334Le forze di sicurezza israeliane hanno ucciso un palestinese che aveva investito con la sua auto tre soldati a Ein Arik, un villaggio della Cisgiordania.

L’uomo è stato identificato dalla polizia come Ahmed Reyad Shehada, un 36enne residente a Bitunia, vicino a Ramallah.

Dopo l’attacco, la tensione è rimasta alta nella zona e giovani palestinesi hanno lanciato pietre contro i veicoli dell’esercito.

I tre militari feriti sono stati trasportati in ospedale e uno di loro è in condizioni gravi.

Dallo scorso ottobre 28 israeliani sono morti investiti, pugnalati o uccisi a colpi d’arma da fuoco e circa 200 palestinesi sono stati abbattuti mentre, secondo le forze dell’ordine dello stato ebraico, si apprestavano a compiere attacchi.

Intanto Yosef Ben-David, l’israeliano accusato di aver rapito e bruciato vivo un 16enne palestinese a Gerusalemme nel 2014, è
stato condannato all’ergastolo e a ulteriori vent’anni di prigione da un tribunale israeliano.
I suoi due giovani complici erano già stati giudicati tre mesi fa e condannati uno a 21 anni e l’altro all’ergastolo.

Il delitto era avvenuto per ritorsione per il rapimento e l’uccisione da parte di una cellula di Hamas di tre giovani ebrei.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: