Premio Wilde : Patron della cultura Europea

Parlare di cultura, specie ai ragazzi di oggi , non è affatto semplice. Non lo è perché i mass media più gettonati talvolta scavalcano l’argomento, imponendo schemi fuorvianti piuttosto che spingere la popolazione verso la crescita morale ed intellettuale. In Italia vengono sì riconosciute differenti manifestazioni ed eventi culturali ma su queste ultime si fa poca informazione: bisogna ritenersi fortunati ad incontrare persone che ci illuminino al riguardo e che ci sappiano coinvolgere. Tutto parte da qui : saper porre l’arte e la letteratura come un qualcosa di misterioso ed intrigante, ripercorrendo le origini sino ad introdurre gli attuali sviluppi. Nel mese di dicembre la città di Vercelli, con il Teatro Civico,ha fatto da cornice ad un prestigioso concorso di poesia: il Premio Wilde (www.premiowilde.org). Città,quella di Vercelli, che ha assistito alla nascita di questo evento importante nato a mo’ di scommessa :“davanti ad un caffè” asserisce il Patron del Premio, dott. Daniele Cappa che introduce questa IX edizione con intensità ed un filo di emozione. E c’è da comprenderlo : dare vita ad un’idea, assistere poco a poco alla sua espansione,vedere accorrere giovani da tutt’Italia che si prodigano con entusiasmo nel concorrere …non è roba da poco conto: la partecipazione di migliaia di persone è sinonimo di gratitudine nei confronti di chi,come il dott. Cappa,promuove la cultura senza riserve ,ponendola al centro del suo progetto, dando la possibilità a talenti veri di farsi conoscere e ,quindi, emergere . Il concorso che ha ad oggetto  “Poesia a tema libero” ,si svolge innanzi a tre commissioni e si divide in tre sezioni: Poesia singola inedita Giovanissimi (età compresa dai 9 ai 15 anni), Poesia singola inedita Giovani (età compresa dai 16 ai 25 anni) Poesia singola inedita Over (età pari o superiore ai 26 anni).  La IX edizione del concorso europeo di poesia ha visto conquistare il podio: nella sezione giovanissimi (9/15 anni) 1° Gabriel Tagliabue di Seregno (MI), 2° Stefano Bondesan di Foggia e 3° Melissa Storchi di Bibbiano (RE); nella sezione giovani (16/25 anni) 1° Jakob Panzeri di Lomagna (LC), 2° Riccardo Timé di Trieste e 3° Luca Bernardini di Torino e nella sezione over (dai 26 anni in poi) 1° Alessandra Corbetta di Orsenigo (CO), 2° Salvatore Musso di Casteggio (PV) e 3° Elena Maneo di Mestre (VE). Sono stati poi consegnati i Wilde VIP European Award: in teatro il medico filosofo e scrittore Valerio Giuffrè, l’avvocato Nicola Sciannimanico, il dottor. Cesare Ventre; in collegamento telefonico Carmen Russo da Roma, Enzo Paolo Turchi da Palermo ed il grande maestro del jazz Lino Patruno. Il Dott.Daniele Cappa, patron del Premio Wilde e Lalla Fratoni hanno inoltre incoronato i vincitori del contest organizzato dai Jalisse “Una poesia per una canzone”. Il concorso è stato patrocinato dall’Osservatorio Parlamentare Europeo(OPE) e dal Consiglio d’Europa, dalla Provincia e dal Comune di Vercelli,  dallo Spoleto Art Festival e con l’ass. Giovani Europei. L’OPE è rappresentato dal Prof. Giuseppe Catapano,presente anche in veste di Rettore dell’Accademia Universitaria degli Studi Giuridici Europei( www.accademiauge.com ) portando all’interno del concorso una parentesi di cultura giuridica: con il Prof. Luca Filipponi è stato introdotto un discorso che ha abbracciato diversi profili strettamente coordinati tra loro. Lo stesso ribadisce l’importanza che è insita nel finanziamento  degli artisti per consentire loro di farsi conoscere e ,quindi, necessario per muovere l’arte. Il prof. FIlipponi considera l’artista imprenditore si se stesso poiché “fare l’arte è un’impresa”. Il Rettore AUGE,prof. Catapano, espone poi lo scopo pratico dell’Accademia : “ L’AUGE si presenta come un punto di riferimento per i giovani laureati, in collaborazione con Assicont (albo europeo assistenti del contenzioso, www.assicont.eu )”. “Tutto è contenzioso, persino il caso di un giovane disoccupato od anche un danno da sinistro”. Ecco che vengono in rilievo le ragioni portanti dell’ Accademia: garantire assistenza e leggi adeguate al cittadino. A tutti gli effetti il Premio Wilde si afferma indiscusso concorso che premia, riconosce e tutela la cultura da ogni punto di vista. Congratulazioni a Voi che ci rendete partecipi ,anno dopo anno, di una manifestazione straordinaria che enuclea cultura, arte ed intrattenimento.

Maria Parente

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: