Uniti contro la crisi d’impresa: con l’AUGE si può

La Camera di Commercio di Salerno ha ospitato una nuova puntata di “Giudicate Voi in tour”: il talkshow condotto dal dott. Alfredo Mariani percorrendo la Penisola in lungo e in largo, consentendo altresì al contribuente in difficoltà di potersi confrontare con i professionisti del settore in tema di contenzioso bancario e tributario. Il seminario intitolato “Esdebitazione e soluzione per lo stato di crisi del consumatore e dell’impresa” è stato introdotto dal Direttore di Confesercenti Campania, Pasquale Giglio  : “ il lavoro che svolge l’assicont  infonde speranza a tanti imprenditori che rischiano il fallimento. Noi come associazione siamo da sempre vicini agli imprenditori con un pool di esperti per garantire la possibilità a questi ultimi di poter riemergere nonostante il  fallimento. Convegni come questi promuovono lo sviluppo del territorio: in veste di presidente e componente della camera di commercio porterò questi lavori anche nell’ambito della stessa affinchè si possano divulgare queste informazioni e,di conseguenza, supportare gli imprenditori”. Presenti in puntata l’avv. Assunta Catapano e l’avv. Francesca Pizza, entrambe formatori AUGE, il prof. Francesco Petrino Toga D’oro AUGE e  l’avv. Francesco de Florio che illustra l’aspetto penale del sovrindebitamento: “ il legislatore contempla fattispecie specifiche per chi presenta domanda di esdebitazione ed ha previsto sei figure di specie sussidiarie ad un eventuale reato maggiore. In ambito penale si aggiungono le fattispecie punibili nel caso in cui un creditore fallibile presenta una domanda di esdebitazione con l’intento di frodare il creditore . Il sovrindebitamento consiste in un accordo tra le parti : questa figura sanziona il debitore che ponga in essere atti in frode dei  creditori ,da uno a due anni e da mille a cinquantamila euro”. L’intervento dell Dott. D’Elia- consulente finanziario- esemplifica le modalità per l’azienda indebitata di poter sopravvivere alla crisi :” è prevista la possibilità per le aziende che rischiano il fallimento di poter accedere ad una finanza di tipo ordinario. Condizione necessaria è che siano affiancati da enti di contro garanzia(consorzi fidi) i quali assicurano solvibilità all’azienda nei confronti della banca con una garanzia dell’80% degli importi richiesti a titolo di finanziamento “ . In particolare il Confidi è un consorzio di garanzia collettiva, la cui attività consiste nel prestare garanzia alle piccole e medie imprese, che operano nel territorio italiano nei settori dell’artigianato, del commercio, dell’industria, del turismo e dell’agricoltura onde facilitarne l’accesso al credito in maniera certa e trasparente. È utile precisare che aderendo ad un confidi ne derivano notevoli vantaggi quali: facilità d’accesso al credito, ottenimento di un tasso d’interesse inferiore rispetto al tasso di mercato e , come da convenzione, diritto al ristorno del 60% degli interessi che l’impresa ha pagato alle banche. La Banca avrà per certo interesse a richiedere la garanzia di un Confidi :infatti, con la garanzia del Consorzio il rischio finanziario dell’Istituto di Credito è estremamente ridotto e quindi la banca eroga il finanziamento con maggiori facilitazioni per il cliente. Conclusivi del dibattito gli interventi del Rettore AUGE,prof. Giuseppe Catapano(Accademia Universitaria Studi Giuridici Europei, www.accademiauge.com ) : “ Reputo questa tenutasi alla Confesercenti di Salerno un’ esperienza bella ed interessante, grazie anche al supporto dal patrocinio Aiga. Con il Presidente Pasquale Giglio  puntiamo ad informare il creditore per formare il professionista. L’informazione è fondamentale per dare sostegno all’imprenditore indebitato perché resista alle posizioni debitorie  e non demorda  rimettendoci addirittura la vita.” Il prof. Catapano si schiera apertamente: “ Io sono con l’imprenditore per uscire fuori dalla crisi,sono dalla parte del consumatore. La mia è una missione: diffondere informazione al cittadino,l’informazione all’imprenditore ed imporre la formazione al professionista. L’accademia AUGE è una ONLUS ovvero non chiede finanziamenti ai professionisti che ne fanno parte ed insieme ad Assicont (albo europeo assistente del contenzioso, www.assicont.eu) informare l’utente. Forniamo gli strumenti per far fronte alla crisi senza aggravio di costi.” Ed ancora: “ Il soggetto fallito è una risorsa ,il sovrindebitamento è un’energia e non va sprecata. Ci rimettiamo totalmente a disposizione del consumatore e della piccola e media impresa” e l’intervento del Dott. Cesare Cilvini,Tesoriere AUGE: “Reputo eccezionale l’ esperienza tenutasi a Salerno ,ringrazio la  Confesercenti e Confcommercio di Salerno per aver voluto fortemente la cultura AUGE sul proprio territorio.”L’Accademia Universitaria degli studi Giuridici Europei nasce come istituzione che assolve al ruolo di alta scuola sia professionale che scientifico-culturale con le seguenti principali funzioni: corsi e seminari, convegni, master e lezioni magistrali. Scopo unico e primario che si prefigge l’Accademia è la formazione di professionisti specializzati in tema di controversie bancarie e tributarie: che siate giovani laureati o professionisti affermati siete tutti chiamati all’obbligo della formazione sia per accrescere l’intero panorama culturale sia per aumentare le garanzie per i contribuenti in difficoltà talvolta “usurati e ingannati”. La nostra società necessita di figure qualificate per svolgere mansioni specifiche in un ambito molto delicato, sempre più spesso contornato da incompetenti e truffatori. La squadra di formatori dell’AUGE  si ergono  a paladini dei contribuenti vessati e delle imprese sull’orlo della crisi ed esorta tutti coloro che affrontano gravi difficoltà a reagire e appellarsi a chi come loro  tendono una mano e, se necessario, anche due.

Maria Parente

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: