Versione 3D del plastico di Pompei

Un plastico progettato oltre 150 anni fa raccontato con un’opera di alta tecnologia: quello degli scavi di Pompei, uno dei simboli del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, ora ‘raccontato’ ai visitatori con un video. Il progetto si chiama “Pompei: il plastico e la città. Orientarsi fra spazio e tempo” . Uno schermo da 85 pollici, inserito al centro della parete sulla quale è dipinto un Vesuvio, con evidenziate le dimensioni che aveva prima dell’eruzione, proietta un video di sette minuti prodotto da Altair4 Multimedia.pompei_1432629964.jpg

I filmati e le ricostruzioni 3D del video donano una visione della città prima dell’eruzione e permettono di capire quale fosse la reale posizione di Pompei in rapporto alla vicina linea costiera e al Vesuvio, e come il Vesuvio stesso, nel 79 d. C. alla vigilia dell’eruzione, si presentasse agli antichi abitanti della città, più simile a una dolce collina che a un minaccioso vulcano.  

a cura di Maria Parente

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: