Ancona,17enne vittima di bullismo. Arrestati gli stalker

ANCONA -Episodio di bullismo nei confronti di un 17enne per quasi due anni vessato da tre bulli fra i 20 e i 23 anni che lo picchiavano, lo minacciavano di morte e gli estorcevano soldi e gioielli di famiglia, avendolo preso di mira proprio perché figlio di un agiato professionista di Ancona.

Gli stalker, due fratelli e un amico, giovani di etnia rom già denunciati più volte in passato per rapina e altri reati, sono stati arrestati grazie alle indagini svolte dalla Squadra mobile dorica, diretta da Carlo Pinto.A firmare le ordinanze di custodia il Gip Antonella Marrone, mentre l’inchiesta è stata coordinata dal pm Rosario Lioniello. Le minacce e le richieste di soldi erano iniziate nel 2015: «ti ammazziamo», «se domani non ci porti 100 euro per te è finita», il tenore delle frasi rivolte al minorenne, che si era messo anche a rubare anelli e catenine della mamma per soddisfare le richieste dei suoi aguzzini.Salo-teppisti-e-schiamazzi-nella-notte-57d3c4e8db06a4.jpg

La famiglia ha preferito trasferire il ragazzo fuori Ancona per un anno, ma al ritorno, i tre bulli erano lì ad aspettarlo: l’hanno incrociato lungo il corso cittadino, e tutto è ricominciato da capo. Inutile anche il trasloco. Una vicenda «gravissima», ha sottolineato il dirigente della Mobile, rivolgendo un appello alle famiglie perché si rivolgano alla Questura ai primi segnali di disagio dei figli per atti di bullismo.

a cura di Maria Parente

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: