Napoli,in arresto gli imprenditori Aniello e Raffaele Cesaro

NAPOLI-Arrestati dai carabinieri del Ros gli imprenditori Aniello e Raffaele Cesaro, fratelli del deputato di Forza Italia Luigi Cesaro.L’inchiesta è relativa alle infiltrazioni del clan Polverino negli investimenti da 40 milioni di euro per il piano di insediamento produttivo del Comune di Marano (Napoli). L’accusa mossa alle cinque persone indagate sono concorso esterno in associazione mafiosa, riciclaggio, minaccia e falsità materiale e ideologica commessa da pubblico ufficiale, reati aggravati dalle finalità mafiose. Sono stati inoltre sequestrati beni per un valore di 70 milioni di euro.

Al centro delle indagini del Ros ci sono le infiltrazioni del clan “Polverino”nella realizzazione del “Piano di insediamento produttivo” del comune di Marano (Napoli). Gli investigatori hanno documentato il patto tra il clan camorristico e i fratelli imprenditori Aniello e Raffaele Cesaro di S.Antimo (Napoli), funzionale all’aggiudicazione dell’appalto attraverso intimidazioni mafiose e reimpiego delle ingenti risorse economiche provenienti dai traffici illeciti del clan.

a cura di Maria Parente

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: