Napoli,un nuovo agguato:tra le vittime zio e nipote

Non c’è tregua per i cittadini partenopei: si torna a sparare e gli agguati hanno provocato sei morti in due giorni. Una strage:tre persone sono state uccise a colpi di pistola nella sola giornata di oggi.Le vittime,questa volta,zio e nipote: Carlo Nappello 44 anni e Carlo Nappello , 23enne. Sono stati uccisi mentre erano in sella ad uno scooter e stavano attraversando una strada del quartiere napoletano di Miano. Nel quartiere è egemone il potente clan Lo Russo. Tutto si svolge in un pub di via Riviera di Chiaia, dove sono entrati i killer: a scaricare i colpi di pistola è stato Carmine Picale, 29 anni, di San Giorgio a Cremano (Napoli).

 Qualche giorno fa sono stati uccisi Salvatore Caputo, di 72enne ad Afragola, e a Giugliano Vincenzo Staterini ed il figlio Emanuele, rispettivamente di 50 e 30 anni.

Il cadavere di Caputo è stato trovato a bordo di della sua auto. Vincenzo ed Emanuele Staterini erano imparentati con un esponente di primo piano del clan Vastarella, del rione Sanità di Napoli. Sulla vicenda indaga la Polizia Parlando a Napoli della nuova escalation di violenza il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, ha ribadito l’attenzione che il governo “ha sempre mostrato alle richieste della città”. “Abbiamo fatto finora quello che dovevamo fare e continueremo a farlo”, ha proseguito il ministro.

Secondo il portale Huffingtonpost.it il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, non è dello stesso avviso e accusa. “Le armi non le possono andare a prendere i sindaci o i parroci, ma le forze dell’ordine e la magistratura che qui a Napoli lavorano bene e con sacrifici enormi – ha detto – Il problema è che non c’è stato quel rafforzamento qualitativo e quantitativo di energie per cui il Governo si era impegnato”.

a cura di Maria Parente

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: