Milano detiene il minor numero di “fumatori incalliti”

MILANO-images.jpgSecondo un’indagine Doxa commissionata dalla Lilt di Milano in occasione della Giornata mondiale senza tabacco del 31 maggio, sotto la Madonnina aumenta la quota di chi non intende abbandonare il pacchetto. Lo afferma il 74% degli intervistati, contro il 63% nel 2016.

Ma l’indagine Lilt prosegue: infatti stando alle statistiche, i fumatori milanesi si mostrano comunque attenti alla forma fisica (74%, 83% tra i giovani) e all’alimentazione (87%, 81% fra i giovani), e i ragazzi sembrano consapevoli del fatto che le sigarette possono creare dipendenza e chiedono più informazione. Fra le iniziative della Lilt Milano per il World No Tobacco Day, è in programma domani al Pirellone il workshop ‘Programmi, alleanze, esperienze, nuove sfide per la prevenzione del tabagismo in Lombardia’, durante il quale saranno presentati i dettagli dell’indagine Doxa e verrà siglato un Protocollo d’intesa Lilt-Regione Lombardia per la promozione di stili di vita salutari. Lo firmeranno Alloisio e l’assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera.

Per il terzo anno l’Onlus ha promosso inoltre il progetto ‘Agenti 00Sigarette-Missione Lilt’ nelle scuole primarie delle province di Milano e Monza, un gioco di addestramento per far crescere una generazione no-smoking. 

a cura di Maria Parente

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: