Napoli, pessima gestione delle aziende ospedaliere:all’ospedale san Giovanni Bosco sponde dei letti legate con le bende. Il direttore Asl: “Brutti ma si possono usare”

Ancora una volta si finisce per parlare di ospedali e per l’ennesima volta con accezione negativa. In questione l’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli: le sponde dei letti del reparto di medicina d’urgenza sono state rimpiazzate da bende per medicazioni in evidente stato di usura.

Nello stesso ospedale, nel mese di febbraio, una paziente fu ricoverata per terra a causa della mancanza di barelle. Mario De Santis, Sindacato infermieri italiani, afferma come  Ospedale-2.jpgl’utilizzo delle bende è il chiaro segnale dell’incapacità nel gestire l’azienda sanitaria. Di diverso parere il direttore del dipartimento dell’Asl Napoli 1 Rosario Lanzetta, che sostiene che le venticinque barelle sono invece a disposizione del San Giovanni Bosco. Non solo, il direttore Lanzetta dichiara che negli ultimi mesi l’ospedale è stato anche dotato di nuovi letti e che quelli con le bende “non sono inutilizzabili perché, anche se sono brutti da vedere, garantiscono la sicurezza dei pazienti”.

a cura di Maria Parente

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: