Napoli,non c’è per i furbetti del cartellino :interdizione dai pubblici uffici per due impiegati

I risultati di un’inchiesta condotta dalla procura di Napoli con l’ausilio dei carabinieri ha rilevato che due impiegati della II Municipalità di Napoli ed altri sette dipendenti pubblici sono stati ripresi dal parrucchiere, in vari negozi per scegliere vestiti o provare scarpe, in farmacia, a fare la spesa al supermercato, all’enoteca a degustare vini, seduti per strada accanto a furgoni per piccoli traslochi in attesa di clienti…tutto questo nelle ore in cui avrebbero dovuto lavorare. E non solo,dalle indagini sono risultate anche “distrazioni” dalle ore di servizio, spese, invece, per attività private usando registrazioni di presenza “multiple e di comodo” con i badge elettronici in assegnazione che passavano di mano in mano.

La vicenda si è conclusa con l’interdizione dai pubblici uffici per due impiegati della II Municipalità di Napoli e avviso di conclusione indagini per i sette dipendenti pubblici, tra cui due sottufficiali della Polizia Municipale. I carabinieri della stazione San Giuseppe si sono avvalsi di telecamere nascoste e servizi di pedinamento cui sono state affiancate verifiche documentali.

a cura di Maria Parente

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: