Spoleto Art Festival To Napoli: mercoledi 7 giugno con l’autore Gianni Mauro e il pianista M° Francesco Amici

20170607173754_IMG_0453_1.JPG

Il Santuario dell’Immacolata, incentrato sulla figura della Vergine Santa incoronata da Pio IX ,ha da sempre rappresentato un punto di riferimento importante per la tradizione religiosa di Chiaia. Non è un caso se è stato scelto come luogo principale per lo svolgimento dello Spoleto Art Festival to Napoli: la città partenopea,cuore pulsante dell’italianità e della creatività. “Lo spirito e la facoltà comunicativa dello Spoleto Art Festival si allarga nella città di Napoli ,dimostrando che la formula dello Spoleto funziona anche al di fuori dell’Umbria ma,al contempo,ci consente di fare nuove sperimentazioni ed allargare sempre di più l’ambito della manifestazione verso la musica con la direzione artistica di Tania Di Giorgio e nello stesso tempo tirare la volata fino a settembre di quello che sta diventando uno degli appuntamenti più attesi dell’arte e della cultura nel panorama italiano ed internazionale lo Spoleto Art Festival dal 22 al 25 settembre,nella città del Festival” : così esordisce il Prof. Luca Filipponi,Presidente della Manifestazione insieme con Paola Biadetti,direttore artistico arti visive “SpoletoMeetingArt”.

20170607195830_IMG_0539.JPG

Presidente Spoleto Art Festival Luca Filipponi e Maria Parente Ufficio stampa AUGE

L’evento avrà luogo ,quindi,nella città di Napoli dal 3 al 18 giugno con il patrocinio dell’AUGE . Due settimane,dal mercoledì alla domenica, di immersione nell’arte e nella cultura a 360°:avremo modo di assistere ogni pomeriggio alla presentazione di una nuova opera di differenti autori accompagnati da mostre pittoriche . In particolare,mercoledì 7 giugno, con la moderazione della giornalista Nadia De Angelis, si è assistito alla presentazione dell’ultimo lavoro di Gianni Mauro( cantautore, attore teatrale e scrittore italiano. Dal 1976 è membro del gruppo teatrale e musicale “Pandemonium”) intitolato”L’ agenda verde. Storielle orientativamente disorientanti” in cui racconta aneddoti e storie esilaranti della sua vita . Ad introdurlo,il M° Silvio Amato direttore della rassegna Costiera arte e ,in rappresentanza dello Spoleto Art Festival,il Presidente Luca Filipponi. La sala,allestita dalle opere di due grandi Maestri: Luigi Gregorio e Gabriella Sernesi.

20170607194602_IMG_0524.JPGL’evento termina con un momento musicale di grande classe insieme al M° Francesco Amici,pianoforte,che la direttrice artistica Tania di Giorgio,soprano,intitola“La testa,il cuore e le dita”: “Francesco rappresenta la gioventù e la freschezza in questo campo. Un talento come lui merita di essere proposto e far si che venga conosciuto al grande pubblico” deliziandoci, Francesco e Tania,con un brano che richiama gli applausi di tutta la platea. I brani con cui si è esibito il M° Francesco Amici sono: Meccaniche celesti,Eco, Risvegli, Etude à la maniere de Debussy ,The rain, Wirbel introdotti dall’interpretazione del Preludio(op.32 n.12 e op.23 n.5) del compositore e pianista russo(poi neutralizzato statunitense)S. Rachmaninov.

 

a cura di Maria Parente

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: