“A plastic whale”,docu-film sulle balene prodotto da Sky News

01c9bebee766d94122f3bfb91687eb89.jpg

La storia raccontata da “Balena di plastica” (A Plastic Whale), un documentario prodotto da Sky News, in onda in prima visione per l’Italia  sabato 24 giugno, alle 21 su Sky TG24, mostra come l’inquinamento da plastica stia avvelenando anche i giganti del mare. Si tratta di una delle iniziative della campagna “Sky Ocean Rescue – Un mare da salvare”, lanciata dal Gruppo Sky a livello internazionale per sensibilizzare il pubblico sul problema dell’inquinamento marino. Il documentario sarà disponibile il giorno stesso anche su Sky On Demand, nella sezione intitolata “Sky un Mare da Salvare”. Durante il mese anche altri canali della piattaforma accenderanno un faro sul tema dell’inquinamento marino: domenica 25 giugno alle 21 Sky Cinema Cult (canale 314 di Sky) proporrà in prima visione il film “L’Odissea” di Jérôme Salle, con Lambert Wilson e Audrey Tautou, sulla vita del grande esploratore marino Jacques Cousteau.

“Balena di plastica” ripercorre tutta la vicenda della morte di una balena ritrovata a Sotra, in Norvegia, un luogo poco frequentato dai cetacei: ad ucciderla erano stati dei sacchetti di plastica, che avevano di fatto soffocato i suoi organi interni, ha reso la morte del mammifero una news globale. “Balena di plastica” ripercorre tutta la vicenda della morte della balena e mostra quel che è risultato dall’autopsia: nello stomaco del cetaceo c’erano 30 borse da shopping, tra cui grandi sacchi, pacchetti di patatine e incarti di gelati. La Norvegia, dove l’animale è morto, è soggetta a molte correnti marine e la plastica può arrivare anche da altri Paesi d’Europa. Questo fa si che chilometri di splendide coste siano invasi da rifiuti plastici, difficili da rimuovere. Nel tempo questa spazzatura non biodegradabile, si frammenta in minuscoli pezzettini, le cosiddette microplastiche, che riportati dalle onde in mare, entrano nella catena alimentare ittica.La morte della balena di Sotra non è stata vana: la vicenda ha infatti posto l’attenzione sul problema dell’inquinamento marino da plastica e ha colpito l’opinione pubblica, tanto da suscitare una straordinaria risposta: centinaia di volontari si sono organizzati e mobilitati per iniziare a ripulire una costa di oltre 10.000 chilometri nel Mare del Nord, dimostrando che ciascuno di noi può fare la propria parte nella lotta all’inquinamento da plastica degli oceani.

 

“Balena di plastica” sarà proposto anche domenica 25 giugno alle 23.15 su Sky Atlantic HD, all’interno del ciclo “Il racconto del reale”.

a cura di Maria Parente

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: