Oristano,deceduto un bambino infetto da tetano

Il vaccino contro il tetano è uno dei dodici per cui è stato richiesto l’obbligo. La somministrazione avviene in quattro dosi: dal terzo mese al sesto anno di vita, nella formula esavalente che protegge anche dalla difterite, dalla pertosse e dalle infezioni da poliovirus, epatite B e Haemophilus influenzae b. Tra gli adulti, l’infezione non è una novità. Di tetano, in Italia, muoiono almeno venti persone ogni anno: quasi tutte over 55, non vaccinate (o comunque non adeguatamente coperte con le dosi di richiamo, da effettuare ogni dieci anni) perché la profilassi è prevista per tutti i nuovi nati a partire dal 1963 (per i militari dal 1938).  mai negli ultimi tre decenni s’era ammalato un bambino, lungo la Penisola: com’è invece accaduto a Oristano. Dal momento che per la malattia esiste un vaccino, la deduzione è pressoché scontata: il nuovo caso di tetano è la conseguenza di una mancata immunizzazione.

Il tetano, come detto, è oggi diffusa soprattutto tra gli anziani. Fatta la premessa sulla vaccinazione, c’è in realtà un’altra ragione che porta a considerare gli adulti dei soggetti più a rischio, rispetto a bambini e ragazzi.  Per riconoscere la malattia, dal momento che la diagnosi è clinica, occorre saper riconoscere i segni: contrazioni muscolari diffuse a partire dal capo, tremori, rigidità del collo e difficoltà di deglutizione. Ma c’è un riscontro che porta i clinici più esperti a riconoscere il tetano. Si tratta del trisma, ovvero la contrazione del muscolo massetere (uno dei quattro che consentono la masticazione) che obbliga ad assumere una risata fissa, definita sardonica. In questo caso la tempestività fa la differenza, perché contribuisce a prevenire l’insorgenza delle complicanze della malattia.

a cura di Maria Parente

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: