Il Vesuvio brucia: news e aggiornamenti

Gli incendi che in questi giorni devastano la Penisola stanno generando molti dubbi e non poche preoccupazioni: in particolare,gli abitanti partenopei,non riescono a rassegnarsi al rogo divampato sul Vesuvio creando disagi di rilievo alle città confinanti. Il Vesuvio e non solo: un pericoloso incendio si è sviluppato mercoledì anche nei pressi della stazione ferroviaria di Campi Flegrei a Fuorigrotta. Pare si tratti di un incidente: il rogo è dovuto al distacco di un filo elettrico aereo di quelli che trasmettono energia ai treni.

Tante voci,vere o presunte,si percorrono circa le cause ed eventualmente il modus operandi che ha dato vita a questo enorme disastro ambientale: si mormora addirittura che siano stati utilizzati gatti vivi per appiccare il fuoco. Su questo punto interviene il Garante degli animali di Napoli:“Come Garante dei diritti degli animali ho fatto le mie verifiche sul fatto che sarebbero stati trovati dei gatti usati come innesco per gli incendi del Vesuvio – spiega in una nota Stella Cervasio – Non risulta a nessuno degli inquirenti che stanno svolgendo le indagini una simile atrocità“.Nella giornata di ieri, tra quelli che avevano lanciato l’allarme anche il deputato del Movimento 5 Stelle Paolo Bernini che sul suo profilo Facebook aveva mostrato l’immagine di un piccolo animale bruciato, senza però confermare tale tesi.

Spente le fiamme dai mezzi aerei dei pompieri e delle forze d’emergenza, si cominciano ora a contare i danni che il fuoco ha provocato nella zona intorno al Vesuvio. Si parla di circa 100 milioni di euro procurati in poche ore, segno tangibile della violenza delle fiamme. Ma il fuoco non è il solo pericolo al quale gli abitanti della zona Vesuviana devono fare attenzione: senza più gli alberi a fare da argine, tutta la zona è stata segnalata a rischio frane, e la Forestale ed i pompieri si sono immediatamente attivati per realizzare delle piccole dighe di contenimenti, nella montagna vulcanica, per evitare che slavine rovinose possano venirsi a creare subito dopo lo spegnimento degli incendi. Solo per rimettere a posto e ripiantare gli alberi nella zona del Vesuvio, sarebbe necessario un investimento di circa quattro milioni di euro, ma i danni saranno davvero quantificabili solo fra qualche giorno.

Tuttavia,stando alla ultime news, sembra essere in miglioramento il fronte Incendi sul territorio di Ercolano (Napoli) dove non si registrano danni a persone ed edifici, come segnala il Comune. La scorsa notte le aree maggiormente a rischio sono state presidiate dall’Esercito mentre all’alba sono entrati in azione tre Canadair e tre elicotteri che operano su tutto il fronte vesuviano. A Ercolano sono in azione Protezione Civile regionale e Vigili del Fuoco per le operazioni di terra. Migliora, rispetto a ieri, anche la situazione a quota 800 sul versante al confine con Torre del Greco. Le aree sensibili di cava Fiengo e cava Amendola-Formisano sono presidiate h24 da Polizia Locale, Protezione Civile comunale ed Esercito. Nelle prossime ore su richiesta del Comune, l’Arpac (agenzia regionale per l’ambiente) installerà una centralina per il rilevamento della qualità dell’aria. Situazione in miglioramento anche a San Giuseppe Vesuviano, dove i roghi – informa il Comune – “sono contenuti e in fase di spegnimento”. Quanto alle esalazioni di fumo e cenere “si e’ riscontrato un ulteriore sensibile miglioramento rispetto alle ore serali di mercoledi’”. Il Comune ha interrotto l’attività dei presìdi sanitari straordinari e la distribuzione di maschere anti-fumo.

a cura di Maria Parente

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: