Mette incinta una bambina di 11 anni. La scusa incredibile: “Non c’ero e se c’ero dormivo”

BOSTON – Io non c’ero e se c’ero… dormivo: Justin Armstrong, 38enne, è stato arrestato per aver stuprato una bambina di 11 anni e averla messa incinta ma a sua discolpa, ha affermato che è stata la ragazzina ad aver fatto ses$o con lui mentre dormiva.

Lo stupratore, dunque, arrampicandosi sugli specchi, ha affermato che in realtà sarebbe stata l’11enne ad averlo violentato mentre era addormentato. Armstrong in tribunale si è dichiarato non colpevole, dopo che la ragazzina aveva confidato a un parente di essere rimasta incinta.

I procuratori del Massachusetts sostengono che Armstrong, inizialmente aveva raccontato ai poliziotti che la ragazza gli aveva detto di essere stata violentata da un parente. Ma quando ha sentito che era incinta, avrebbe cambiato la versione e in tribunale, ha avanzato l’ipotesi che fosse stata la ragazzina a violentarlo mentre dormiva.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: