Sergio Colombatto non si dà pace: “Chiedo giustizia per Erika”

TORINO – “Voglio la verità”. Il papà di Erika Colombatto, la giovane mamma di 23 anni morta durante un intervento per dimagrire, non si dà pace. Erika, originaria di San Carlo Canavese, si era sottoposta ad un intervento di riduzione dello stomaco per perdere i 30 chili accumulati con la gravidanza, ma qualcosa è andato storto. Un mese di ricovero e 4 operazioni, poi il 26 luglio Erika è morta e ora la famiglia chiede spiegazioni.

Il papà, Sergio Colombatto, tra i singhiozzi dice all’Ansa: “Voglio la verità. Voglio sapere cos’è successo”. Mentre la nipotina di pochi mesi chiede continuamente della mamma. “Non si può morire così – continua Sergio – Qualcuno ha delle responsabilità per quello che è successo e deve pagare”.

L’esame è stato eseguito venerdì scorso all’ospedale San Raffaele di Milano, mentre a Torino si sono svolti i funerali. La clinica esprime “cordoglio e vicinanza alla famiglia in questo momento di grande dolore”, ma ribadisce “piena fiducia ai chirurghi e ai rianimatori dell’ospedale”.

 a cura di Maria Parente
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: