Roma, Maurizio Diotallevi fermato: ha fatto a pezzi la sorella Nicoletta. Corpo gettato in diversi cassonetti

ROMA – Dopo un interrogatorio durato diverse ore, Maurizio Diotallevi, 62 anni, è stato fermato con l’accusa di aver fatto a pezzi il corpo della sorella Nicoletta di 59 anni, per poi gettare parti del corpo in diversi cassonetti. L’uomo avrebbe u****o la sorella nell’appartamento che dividevano dopo la morte della madre e avrebbe poi gettato le gambe della donna in viale Maresciallo Pilsudski, nel quartiere Parioli, e il resto del corpo a un chilometro, in via Guido Reni.L’omicidio è avvenuto in casa: l’uomo, prima di gettare il corpo della sorella, avrebbe sezionato il cadavere per farlo a pezzi. Gli inquirenti lo hanno fermato per omicidio e occultamento di cadavere dopo averlo interrogato a lungo in mattinata.

A scoprire le gambe del cadavere, intorno alle 20 di martedì 15 agosto è stata una ragazza rom che stava rovistando all’interno di un cassonetto in viale Maresciallo Pilsudski. La giovane ha avuto un malore, ma è riuscita a dare l’allarme. Secondo la ricostruzione della squadra Mobile, gli arti sarebbero stati gettati la notte precedente, a giudicare almeno da un iniziale stato di decomposizione.Secondo quanto accertato al momento dagli inquirenti, i due avevano problemi economici e vivevano insieme nell’appartamento lasciato in eredità dai genitori. Per sostentarsi, affittavano anche a studenti una stanza dell’appartamento in via Guido Reni 22b. A far scattare l’ira dell’uomo potrebbe essere stata una richiesta di soldi respinta dalla sorella.I due fratelli si erano riuniti anni fa dopo la morte della mamma. Il padre dei due fratelli era un alto ufficiale dell’Esercito.Nel condominio al momento ci sono pochissimi inquilini, così come nella scala C dove vivevano fratello e sorella. “Siamo sconvolte – racconta una condomina – erano persone perbene, con dei valori. Non sappiamo cosa può essere accaduto”. Sulla porta dell’appartamento sono stati apposti i sigilli da parte delle forze dell’ordine.

a cura di Maria Parente

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: