Quattro arrestati e diciannove indagati. Sono le persone al centro dell’ultima inchiesta della procura di Salerno.  Alle prime ore della mattina del 21 agosto, infatti, i carabinieri del Ros hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare per quattro indagati: sono accusati di associazione mafiosa, scambio elettorale politico mafioso ed estorsione.  Al centro dell’inchiesta ci sono i clan camorristici dell’Agro Nocerino-Sarnese e i loro interessi nel settore imprenditoriale.I militari hanno poi eseguito delle perquisizioni a carico di 19 indagati in stato di libertà, sempre per il reato di corruzione elettorale. Nel mirino degli investigatori ci sono le consultazioni elettorali a Nocera Inferiore, in provincia di Salerno: sulle elezioni dello scorso giugno, quindi, pesa adesso il risultato dell’inchiesta del Ros.

a cura di Maria Parente