Usa, uragano Harvey arrivato in Texas: venti oltre i 200 km/h, blackout e feriti

Uragani_contenimento.jpgWASHINGTON – Forti venti e piogge torrenziali,provocando black out e decine di feriti: l’impatto dell’uragano Harvey sul Texas lascia le sue prime tracce devastanti. La tempesta, declassata dal livello 4 al 3, corre a 200 chilometri all’ora. Ha toccato terra sulla costa di Copano Bay, e dalle prime notizie, a Corpus Christi, centro industriale di circa 350 mila abitanti ora trasformato in una città fantasma, si contano decine di feriti per i crolli provocati dalla furia della tempesta, di cui almeno uno in condizioni molto gravi, tutti trasportati in un ospedale d’emergenza. Almeno 200.000 persone sono rimaste senza luce.

Le autorità locali hanno chiesto agli abitanti di Corpus Christie, la città principale della zona colpita dall’uragano, di far bollire l’acqua prima di berla. Il sindaco di Rockport, 50 chilometri da Corpus Christi, ha chiesto ai cittadini che hanno deciso di restare nelle loro case di scriversi il codice fiscale sulle braccia per rendere più semplice l’eventuale identificazione in caso restino vittime dell’uragano. Il presidente Donald Trump ha annunciato di avere firmato la proclamazione di stato di calamità naturale per il Texas. Lo ha fatto durante la notte con un post su Twitter, prima ancora che l’uragano approdasse sulle coste dello stato.

a cura di Maria Parente

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: