Rimini, preso il quarto del branco: 20 anni congolese. Gli altri 3 minorenni negano

RIMINI –  Guerlin Butungu, 20 anni, congolese, rifugiato residente a Vallefoglia, in provincia di Pesaro è il quarto giovane  del branco autore degli stupri della scorsa settimana. E’ considerato il capobranco: gli altri sono 3 minorenni, 2 fratelli marocchini e un nigeriano.Era salito a Pesaro su un treno diretto a Milano con l’intenzione di fuggire poi in Francia. Ma a Rimini è stato bloccato:la svolta del caso è arrivata sabato sera, polizia.jpgintorno alle 17, quando i due più piccoli del gruppo si sono consegnati spontaneamente ai Carabinieri di Montecchio, provincia di Pesaro.I due avrebbero infatti deciso di consegnarsi spontaneamente dopo la diffusione sui media delle immagini di video sorveglianza che avevano consentito agli investigatori di conoscere i loro volti e a causa della pressione esercitata in questi giorni dalla polizia di Rimini. Dichiarazioni che dovranno essere messe al vaglio degli inquirenti: avrebbero ammesso di essersi riconosciuti nei video, ma non è chiaro fino a che punto si siano addossati la responsabilità oppure se abbiano cercato di scaricarne soprattutto sui due presunti complici, il nigeriano e il congolese, anche loro residenti a Vallefoglia. Sarebbero state le loro indicazioni a consentire agli uomini dello Sco di raggiungere il congolese.

a cura di Maria Parente

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: