Francia,modelle meno magre e maggiorenni:le holding francesi Lvmh e Kering statuiscono

Finalmente qualcuno che pensa alla salute e al benessere delle giovani modelle,oltre che alla costante ed eccessiva magrezza delle stesse: le holding francesi Lvmh e Kering, detentrici di oltre una decina di marchi di lusso, hanno firmato una carta “per garantire il benessere delle modelle” che proibisce anche l’utilizzo di ragazze di età inferiore ai 16 anni per servizi fotografici o eventi destinati a un pubblico adulto. Per tutelare la salute di chi sfila, non verranno più selezionate le taglie 36 per le donne e 46 per gli uomini.

modelle-anoressiche-troppo-magre.jpg

Si,dico finalmente. Perché non trovo giusto che giovani ragazze debbano essere costrette a regimi alimentari drastici per poter ambire ad una magrezza estrema che ,a sua volta,consentirebbe loro l’accesso ai piani alti della moda. Giovanissime e sempre più di frequente hanno meno di 18 anni. Schiavizzate per quel mestiere che nel loro immaginario si configurava come un sogno. Loro e soprattutto le minorenni devono essere tutelate,preservate dal voyeurismo e dalle fantasie più bizzare che un pubblico adulto possa azzardare osservando quei corpi esili e seminudi in passerella.

La carta non fa eccezione: tutti i marchi dovranno attenersi alle rigide imposizioni. LVMH e Kering, le due principali multinazionali del lusso, entrambe francesi, che possiedono alcune delle più importanti aziende di moda al mondo – la prima Louis Vuitton, Dior, Céline, Givenchy, Kenzo e Fendi tra le altre, la seconda Gucci, Yves Saint Laurent, Balenciaga, Alexander McQueen e Bottega Veneta – hanno annunciato che smetteranno di assumere modelle eccessivamente magre per le loro sfilate, a partire da quelle della Settimana della moda di Parigi che inizierà il prossimo 26 settembre. In particolare le modelle dovranno portare una taglia superiore alla 32 francese, che corrisponde all’italiana 36, che veste donne con circonferenza dei fianchi compresa tra gli 84 e gli 87 centimetri. Non impiegheranno inoltre modelle con meno di 16 anni per i vestiti da adulti. L’annuncio arriva anche dopo l’entrata in vigore, a maggio, di una legge francese che vieta l’utilizzo di modelle troppo magre, con pene fino a 75 mila euro di multa o a sei mesi di carcere: le modelle devono presentare un certificato medico che ne attesti la buona salute e di avere un indice di massa corporea almeno di almeno 18 (cioè dovranno pesare almeno 55 chili se alte un metro e 75 centimetri). Sempre a maggio Louis Vuitton era stata criticata dalla modella danese Ulrikke Hoyer, che era stata definita troppo grassa per sfilare e invitata a bere solo acqua per 24 ore.

a cura di Maria Parente

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: