No fatturazione a 28 giorni. Vodafone per primo

Sulla fatturazione a 28 giorni sta cominciando (forse) la marcia indietro dei diversi operatori coinvolti. Il primo della lista è Vodafone.Aldo Bisio, amministratore delegato di Vodafone Italia, nel corso di un’intervista al Corriere della sera ha spiegato le ragioni del “repentino” dietrofront. «Nell’aprile del 2016 abbiamo ridotto il ciclo di fatturazione e nei fatti aumentato i prezzi. Era un’operazione legittima in un sistema di mercato liberalizzato, dove i prezzi sono tra i più competitivi d’Europa», ammette candidamente il manager.36324649c15c40f24523523c95215667

«Alla luce dell’attenzione posta dal Governo e dalle Autorità, ci siamo resi conto che abbiamo sottovalutato un elemento importante che ci lega ai clienti, la trasparenza. Abbiamo dunque deciso che ritorneremo al ciclo di fatturazione precedente – spiega Bisio –. Sono investimenti ingenti, abbiamo avviato i lavori, e lo faremo rapidamente».

a cura di Maria Parente

Annunci

Un commento

  1. L’ha ribloggato su Il Canto delle Musee ha commentato:
    intanto ci hanno preso e ci prenderanno abbondantemente per il culo e per il portafogli con qualche altro loro geniale sotterfugio…quando mai è importata a loro la trasparenza?… e i servizi che ci si trova affibiati a pagamento e mai richiesti? quella è truffa altro che trasparenza…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: