Economia circolare? Un’opportunità che vale 1.800 miliardi in Europa

Dal 17 al 19 novembre 2017 torna alla Cascina Cuccagna di Milano il Mercato Circolare di Giacimenti Urbani, evento che racconta l’economia circolare in tutte le fasi del ciclo, dalla progettazione all’upcycling, fino alla riciclo della materia.Tre giorni di mostre, incontri e laboratori per scoprire che ogni scarto è un bene prezioso. Arrivato alla sua quinta edizione, il Mercato Circolare di Giacimenti Urbani è l’occasione per confrontarsi sulle ultime decisioni prese a Bonn per contrastare il cambiamento climatico. Inoltre, vengono proposti libri su diversi temi legati alla sostenibilità, laboratori interattivi e punti di raccolta di alcuni materiali da dismettere.riciclo-plastica-1.jpgPer l’associazione Giacimenti Urbani, è il cittadino ad avere un ruolo centrale nel processo di riutilizzo e riciclo: ecco perché viene coinvolto attivamente e spinto all’azione attraverso tre iniziative di micro-economia circolare. Sabato 18 novembre c’è la possibilità di conferire correttamente olio alimentare esausto presso il Cam, il centro ambientale mobile di Amsa; inoltre, il Restart-party di PcOfficina è l’occasione per aiutare il pubblico a prolungare la vita di apparecchi elettrici ed elettronici fuori uso. Domenica 19 novembre il gruppo Magliando, invece, ritira gomitoli di lana da dismettere per progetti sociali. Inoltre, in entrambi i giorni, presso il punto d’incontro, si ritirano tappi di sughero e di plastica e ombrelli rotti.

«Con la quinta edizione de Il Mercato Circolare di Giacimenti Urbani – dichiara Donatella Pavan, ideatrice dell’associazione – vogliamo evidenziare lo stretto legame esistente tra economia circolare e contrasto al cambiamento climatico: in Europa, delle 16 tonnellate di materie prime consumate in media da ogni cittadino, sei diventano scarti e la metà di queste finisce in discarica, con ovvie ricadute sulle emissioni di gas climalteranti, oltreché il mancato recupero della materia prima. Una vera perdita anche in termini economici: secondo lo studio McKinsey Growth Within: A circular economy vision for a competitive Europe commissionato dalla Ellen McArthur Foundation l’economia circolare potrebbe generare una crescita pari a 1.800 miliardi da qui al 2030, ovvero doppia rispetto alle previsioni dell’economia tradizionale».

a cura di Maria Parente

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: