L’economia dell’Europa corre, Francia al top da oltre 6 anni

Il record pluriennali in tutti i principali indicatori con la ripresa guidata dal manifatturiero che torna ai livelli del 2000, di oltre 17 anni, segnando il secondo miglior risultato di sempre. Secondo i dati flash preliminari dell’indagine di IHS Markit, l’indice Pmi composito di novembre è salito a 57,5 da 56 di ottobre, toccando un record da aprile 2011. Con quest’ultima lettura l’economia si prepara a raggiungere il miglior risultato trimestrale dall’inizio del 2011. Ancora una volta, la ripresa è stata guidata dal manifatturiero settore in cui l’indice, salito a 60 da 58,5 di ottobre, ha raggiunto un risultato superato solo una volta ad aprile del 2000 da quando è iniziata l’indagine a giugno 1997.La crescita più rapida della manifattura, sottolinea Markit, è stata accompagnata da una maggiore espansione del terziario, aumentato al record da maggio, registrando uno dei più alti valori di espansione negli ultimi sei anni e mezzo. L’incremento dei nuovi ordini è stato il maggiore da febbraio 2011, il più cospicuo afflusso da aprile 2000 ed ha contribuito a bilanciare il ritmo moderato del terziario. L’indice Pmi delle Attività Terziarie e’ salito a 56,2 da 55 a ottobre, valore massimo in 6 mesi. Un ulteriore segnale della pressione sulla capacità è stato l’allungamento maggiore in oltre 17 anni dei tempi di consegna del manifatturiero. Il prolungamento dei tempi di consegna è il riflesso della maggiore domanda nel manifatturiero, settore in cui i livelli di magazzino hanno subito un aumento che si è visto raramente nella storia dell’indagine.

Bulgaria_Eastern_Europe_Macron_84969jpg-25021_1503666590-kpdE-U11004176298853OLD-1024x576@LaStampa.it.jpg

Guardando i singoli paesi, in Francia l’espansione ha toccato il valore più alto da maggio 2011: superata la Germania per la quarta volta in più di cinque anni. Anche la fiducia delle imprese in Francia è salita ai massimi (da quasi un decennio). L’indice a novembre è balzato a 111 punti dai 109 di ottobre, al di sopra delle attese (che prevedevano una stasi).

a cura di Maria Parente

La crescita economica della Germania non è dameno e accelera a novembre. La stima flash mostra un rialzo a 57,6 da 56,6 di ottobre e l’indice dei servizi sale a 54,9 da 54,7 ma è soprattutto il settore manifatturiero che ha continuato a guidare la crescita registrando il maggiore aumento di volumi di produzione da aprile 2011. Il Pmi manifatturiero è salito a 62,5 a novembre da 60,6 in ottobre, ai massimi da 81 mesi, quasi sette anni, segnalando il secondo maggior miglioramento delle condizioni economiche dall’avvio
dell’indagine nell’aprile del 1996.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: