Giudicate Voi:”Il giro d’affari dell’usura cresce, ma le denunce restano al palo!”

Il giro d’affari dell’usura cresce, ma le denunce restano al palo! Un titolo forte per la 14^ puntata di “Giudicate Voi”,evocativo di una realtà in continua espansione: complice la crisi,gran parte delle famiglie italiane vivono in bilico “sospese” tra le concrete difficoltà che affrontano quotidianamente e quelle che si prospettano per le future necessità. “Il reato di usura è commesso da tutti i soggetti muniti dell’autorizzazione di attività bancaria . E’ evidente che il concetto di usuraio è cambiato,non s’intende più il delinquente del quartiere:sono i professionisti che applicano tassi di interesse che sembrano rispettare i limiti legali,nella pratica non è così. L’art 644 c.p dovrebbe essere rivisitato per potersi adeguare a questa nuova realtà”26230703_332326483952568_1160134345754772910_n

Con il Prof. Giuseppe Catapano(Rettore AUGE),Dott. Gennaro Sannino(Presidente Noi Polizia),Giudice di Pace Angelo TurcoStefano Iorio,amministratore della “Cooperativa RIO s.c.a.r.l” che illustrerà il progetto realizzato in collaborazione con il centro studi CTP e AUGE.Ospite canoro della 14^ puntata il cantautore napoletano Marco Rizzo che si esibisce con due brani “Quel sorriso”e “Never” con il primo aggiudicandosi il premio di rivelazione voce maschile 2017 al contest Sanremo Music Awards.Emmanuele piatto.jpg

Per la rubrica “L’angolo della lettura” l‘autrice Gabriella Emmanuele con il suo romanzo intitolato “Mariuccia”(Graus Editore). “Con Mariuccia, la scrittrice, attraverso un racconto generazionale di chiara ispirazione verghiana, ripercorre i momenti salienti della vita di Maria Teresa Lippola. Nata da mamma Rosa e papà Salvatore, Maria Teresa Lippola, detta Mariuccia, all’età di diciannove anni convola a nozze con Andrea Gargiulo. Nonostante la numerosa prole, tredici figli di cui alcuni morti in giovane età, Mariuccia riesce a sostenere e affiancare suo marito Andrea nelle numerose attività svolte durante tutta la sua vita: dai trasporti alle pompe funebri, dalla gestione di un caseificio all’apertura di una pizzeria.Il racconto delle vicissitudini – amori, delusioni, lutti e difficoltà economiche – che la famiglia Gargiulo si ritrova ad affrontare si dispiega dagli anni Trenta ai giorni nostri, tra la provincia di Napoli e il quartiere Little Italy a New York. Mariuccia è senza dubbio il principale riferimento per tutti i componenti della famiglia; ma allo stesso tempo la sua presenza risulta essere ingombrante. Lo spirito di abnegazione dei suoi figli non fa che rafforzare il suo ruolo di matriarca.”
17458062_607428049460487_1602052395617327939_n.jpg

26165255_1546042805451269_8814026477509736342_n.png

In compagnia dell’Avv. Gourmet Sergio Sbarra ,per la rubrica culinaria ,gli Chef Fabio e Francesco Vorraro dal Ristorante “Mamma Elena”(Via Martiri di Nassirya, 62 San Giuseppe Vesuviano)presentando con entusiasmo il loro progetto di ristorazione dedicato alla mamma Elena,da cui il nome.

a cura di Maria Parente

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: