Sanremo 2018,Mr.Claudio Baglioni “sbaraglia”la concorrenza delle precedenti edizioni: Con Michelle e Pierfrancesco prima serata da record

213141516-61411927-6e6a-4b2b-a999-454cd5770336.jpgTanta attesa e non poco scetticismo hanno caratterizzato l’inizio della 68^ edizione del Festival di Sanremo: il cantautore Claudio Baglioni,invece,è riuscito a disattendere tutti persino coloro che non hanno riposto fiducia nel suo operato. Direttore artistico e conduttore: certamente un ruolo “atipico” per un’artista che ha dedicato anima e corpo alla composizione cantautoriale ma d’altronde non c’era da aspettarsi un fallimento da un “big man” del panorama artistico nazionale. Niente sfarzo dunque,il palcoscenico “autorevole e sobrio” dell’Ariston ha accolto al fianco di Claudio Baglioni,l’attore Pierfrancesco Favino e la classe straordinaria della show girl svizzera Michelle Hunziker che,emozionatissima,ha rotto il ghiaccio dando avvio alla prima serata del Festival: elegante e affascinante in Armani Privé con una profonda scollatura accentuata dalle spalle imbottite relegando in secondo piano lo strascico e le applicazioni luccicanti che impreziosiscono il tessuto. Total black anche per i due uomini che spadroneggiano il palco dell’Ariston a cui si aggiunge un irriverente “terzo” uomo,Rosario Fiorello. Gli artisti che si sono esibiti per la prima serata: Annalisa, Lo Stato Sociale, Max Gazzè, Ermal Meta e Fabrizio Moro, Nina Zilli, Noemi, Ron,(i migliori). Luca Barbarossa, Elio e le Storie Tese, Giovanni Caccamo, Mario Biondi, The Kolors, Ornella Vanoni, Bungaro e Pacifico(in forse), Red Canzian, Decibel, Diodato e Roy Paci, Enzo Avitabile e Peppe Servillo, Roby Facchinetti e Riccardo Fogli, Le Vibrazioni, Renzo Rubino(qualificati i peggiori)

Un Festival innovato sotto diversi punti di vista : dopo anni in cui i giovani cantanti dei talent hanno colonizzato il palco dell’Ariston,per questa edizione spazio alla tradizione ed alle canzoni d’autore con acclamati ritorni di artisti quali Ornella Vanoni in duetto con Pacifico e Bungaro,la re-union straordinaria di Elio e le storie tese,i Pooh (con Riccardo Fogli e Roby Facchinetti) e ,in performance separata,Red Kanzian che concorre per sé. Sarà poi il cantautore Ron ad inaugurare ufficialmente la gara musicale.Non sono mancate performance artistiche da parte del trio dei conduttori che con un tocco di originalità hanno dato un’ulteriore contributo allo show del Festival insieme con Gianni Morandi e Rosario Fiorello rimarcando quanto sia fondamentale la presenza degli Artisti per la perfetta riuscita di un evento impareggiabile. Tra musica e divertimento, una parentesi dedicata ad un tema sociale quale la violenza sulle donne di cui Michelle ,da anni,si fa portavoce.011209645-7c5dccfc-d2df-4095-ab52-9e246e701dfd

Michelle Hunziker per la serata inaugurale il Festival ha scelto Armani indossando abiti elegantissimi, da favola creati appositamente per lei. Look da red carpet e volutamente made in Italy con un tributo speciale a re Giorgio, scelto per due serate. Collezione Armani Privè per la prima serata per la bionda conduttrice con tre cambi, tra cui un abito con bustino nero in crinolina ricamato con cristalli multicolor e gonna a balze in crinolina e tulle nero lamé e sulle balze, ricamata la firma Armani Privé. Per lei Armani anche per il gran finale di sabato sera. Un binomio non nuovo visto che lo stilista milanese aveva già vestito Michelle nella finale di Sanremo 2007 con Baudo. Eleganza firmata Armani anche per lo smoking di Pierfrancesco Favino (e degli ospiti Fiorello, Gabriele Muccino e Giampaolo Morelli).

Ma veniamo al dunque: voti e pagelle delle cantanti in gara.Annalisa sfoggia un look audace e giovanile,total black anche per lei.(Voto 7)Ornella Vanoni,la “Signora” di questa edizione, propone uno stile che sembra voler rispolverare i suoi debutti: abito lungo e bianco per “smentire”il trio dei conduttori!Classe ed eleganza,senza ombra di dubbio.(voto 9)Noemi torna a cavalcare il palcoscenico dell’Ariston con pantalone a vita alta ed una camicia ,total black anche per lei: semplice ma pur sempre rock.(Voto 8). E’ il momento di Miss Nina Zilli: abito lungo e bianco per lei,a mo’ di cerimonia probabilmente,ma a lei tutto è concesso: voto 8! Ed infine tocca a lei,Michelle Hunziker. Sarà il fisico perfetto , il portamento eccezionale ,la classe innata…ogni abito indossato irrompeva la scena con plauso e lode: voto 10 per Michelle.

a cura di Maria Parente

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: