GOMORRA 3: A DUE MESI DAL FINALE È ANCORA LA SERIE PIÙ RICHIESTA IN ITALIA

Dopo l’attesissima première della terza stagione di Gomorra – La Serie in Italia lo scorso novembre, Parrot Analytics, la società di analisi dei dati TV con sede a Los Angeles, ha rilevato che la serie è riuscita a mantenere il proprio primato anche nel nuovo anno, classificandosi al primo posto in Italia a gennaio 2018 fra le produzioni più richieste dal pubblico. Al suo debutto, il tasso di domanda registrato dalla serie è stato superiore del +25% rispetto allo stesso periodo della seconda stagione. Parrot Analytics, che ha creato l’unico sistema globale di misurazione della domanda televisiva in tempo reale e indipendente dalla piattaforma di distribuzione, ha fornito a Sky Italia i dati per quantificare la domanda del pubblico, oltre ad analisi e raffronti per Gomorra e altri titoli originali e anche per quelli acquisiti.

Gomorra: un momento del finale di stagione

Secondo i dati forniti da Parrot Analytics, i confronti con altre serie dello stesso genere in Italia mostrano quanto sia imponente il successo di Gomorra: ad esempio, nel periodo considerato, Gomorra ha registrato 7 volte la richiesta di un’altra serie crime come Suburra. Venduta in oltre 190 territori, fresca di debutto con la terza stagione su Sky nel Regno Unito lo scorso 31 gennaio e prossima al lancio il prossimo 6 marzo su Sky in Germania, Gomorra ha dimostrato il suo successo anche a livello internazionale: dal debutto della terza stagione, Parrot Analytics ha assegnato alla serie un travelability index (la domanda che un titolo o un catalogo di titoli genera in un mercato internazionale, come percentuale della domanda sul proprio mercato nazionale.) del 4,5% data la sua popolarità in mercati al di fuori dell’Italia come la Francia e la Tunisia, che è 6,9 volte quella di un contenuto italiano in media.

“Gomorra è per noi l’esempio perfetto di come una storia locale possa, grazie alla qualità di scrittura, regia, recitazione, produzione, affermarsi a livello globale. E i dati e le analisi di Parrot Analytics lo dimostrano in modo molto netto. Strumenti come questo ci consentono di utilizzare uno specifico tipo di informazioni di mercato per effettuare delle decisioni migliori e più mirate in termini di sviluppo di contenuti e di acquisizioni”, ha affermato Nils Hartmann, direttore delle produzioni originali di Sky Italia. “Lo scenario è oggi molto competitivo e avere dei dati specifici su ciò che tocca le corde del nostro pubblico è fondamentale per il nostro lavoro e per creare un’offerta di contenuti più forte possibile”.

a cura di Giuseppe Cascella

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: