Categoria economia

Il quotidiano “La Notte” cambia veste e indirizzo. Continuate a seguirci,scoprite come

  Grandi novità per il quotidiano nazionale online “La Notte“: grafica innovata,funzioni molto più flessibili anche per chi si collega da smatphone,menù più ricco e tante news dall’Italia e dal mondo! Continuate a seguirci all’indirizzo temporaneo: http://www.lanotteonline.it per non perdere alcun aggioramento! Vi aspettiamo! dalla Redazione “La Notte” Annunci

Quanto rischia l’economia globale con una guerra commerciale

Donald Trump è noto per essere un abile negoziatore. Per questo c’è più di un investitore convinto che la recente decisione di imporre dazi sulle importazioni di acciaio e alluminio non sia il primo atto di una guerra commerciale su scala globale ma solo un bluff. Una provocazione finalizzata ad aprire un tavolo di trattativa con i […]

“Economia a servizio del carisma e della missione”

Economia a servizio del carisma e della missione» è il nuovo documento della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica, stampato dalla Libreria Editrice Vaticana ed appartenente alla Collana Documenti Vaticani. Il termine chárisma nel Nuovo Testamento viene usato in riferimento a doni che provengono da Dio. Ogni singolo carisma – […]

Mr Balocco, la burocrazia esagera, prende milioni e spreca soldi

Che cosa chiederanno gli industriali al nuovo governo italiano, quando si formerà e quando sapranno a chi rivolgere le loro richieste? Stabilità, certo. Meno tasse, naturalmente. Ma forse, una su tutta sarà l’esigenza principe per industriali, terziario, artigiani, commercianti: la semplificazione. Per uscire, finalmente, dalla foresta di leggi, codici, codicilli, prassi e adempienze che spaventa, […]

Stato innovatore, banca pubblica, economia circolare. Il piano di sviluppo di Lorenzo Fioramonti (M5S) in 5 punti

Parola d’ordine, alta qualità della vita. Lorenzo Fioramonti indica in brevi punti le priorità d’azione che un Governo a guida M5S – “una concreta possibilità” – può realizzare. Lo fa in un breve intervento sul blog del Movimento.”L’Italia può offrire al resto del mondo una visione pionieristica dello sviluppo, dove a contare sia la Qualità della […]

Istat: economia italiana sostenuta dal’export, meno dai consumi

Dalla nota mensile sull’economia italiana dell’Istat emerge che, in un quadro economico internazionale positivo caratterizzato dal miglioramento del commercio internazionale, l’economia italiana mantiene un profilo espansivo. Bene le esportazioni e le aspettative delle imprese, mentre i consumi fanno fatica a decollare. L’Istat aggiunge che “Nel quarto trimestre del 2017 la crescita è stata sostenuta dall’intensificazione […]

Elezioni politiche 2018, chi potrà diventare il ministro dell’Economia

“Loro hanno Roventini e noi abbiamo Padoan”. Così l’ex premier e segretario del Partito Democratico, Matteo Renzi, ha commentato la scelta del Movimento 5 Stelle del possibile ministro dell’Economia, qualora la forza politica fondata da Beppe Grillo vincesse le elezioni politiche del 4 marzo e Luigi Di Maio diventasse premier. Il giovane Roventini Il prescelto dell’M5S è appunto Andrea Roventini, 40 anni, laureato in economia all’Università […]

Reddito di inclusione (Rei): boom di richieste per il bonus povertà

Il periodo più nero sembra ormai passato, ma sono ancora molti i cittadini italiani che arrancano e faticano ad arrivare a fine mese. La conferma arriva dal vero e proprio boom di richieste per il Reddito di inclusione (Rei) che si sta registrando dallo scorso dicembre (da quando, cioè, è possibile fare domanda): nel primo […]

Confindustria-sindacati, accordo sul «patto della fabbrica». Ecco le novità

Si è conclusa nella notte la trattativa per il rinnovo del modello per il rinnovo dei contratti di categoria che fanno capo a Confindustria. Parliamo del cosiddetto «patto della fabbrica». La negoziazione era partita un anno e mezzo fa. «L’accordo tra Confindustria e sindacati è un vero piano di sviluppo per il sistema-paese. Un nuovo […]

Powell vede l’economia Usa in crescita, ma ai mercati non piace

MILANO – I listini azionari reagiscono con debolezza alla prima audizione del governatore Fed, Jerome Powell, davanti al Congresso. Gli addetti ai lavori hanno sottolineato in particolare i passaggi in cui il banchiere ha riconosciuto che l’economia Usa lo sta sorprendendo al rialzo per forza, lasciando intendere che di conseguenza i “rialzi graduali” dei tassi d’interesse potranno […]